Domenica Classica I Concerti alla Sala Umberto STAGIONE 2017|2018 direzione artistica Lorenzo Porta del Lungo a cura dell'Associazione Suono e Immagine Onlus, 26 Novembre 2017, 21 Gennaio - 11 Febbraio - 11 Marzo - 15 Aprile 2018

Domenica Classica

 I Concerti alla Sala Umberto 

STAGIONE 2017|2018

direzione artistica Lorenzo Porta del Lungo

a cura dell'Associazione Suono e Immagine Onlus



15 Aprile 2018 ore 11

 

Debussy, Ravel

Il Suono del Mare

il mare come immagine femminile nella musica 

 

Lorenzo Porta del Lungo, pianoforte

 

Musiche di


Claude DEBUSSY, Maurice RAVEL

 

Lorenzo Porta del Lungo, introduzione

 

 

RASSGNA STAMPA

Spazi.blogspot

Biblioteche di Roma


 

Alcuni brani degli scorsi concerti:


 

 

 

Difficile dire quando questo sia avvenuto, ma a un certo punto il mare, questo moto perpetuo senza fine, questa profondità insondabile, è diventata un’immagine femminile. Da Omero a Shakespeare fino a Conrad, il mare è il pericolo assoluto, il possibile naufragio, la perdita dell’identità sociale. Però già in Ibsen , ne La donna del Mare, quell’immagine si lega al desiderio per un uomo misterioso che da quella parte verrà presto, ma porterà con sé il pericolo, proprio del desiderio, che può scardinare la vita coniugale della protagonista. Per i musicisti è naturale vedere nell’immagine del mare la libertà creativa, l’infinito delle possibilità, Il movimento perenne della fantasia. Debussy ( quest’anno sono cent’anni dalla sua scomparsa ) e Ravel, avevano fortemente radicata in loro quest’immagine, anche se il mare lo frequentavano personalmente di rado, ma questo non aveva alcuna importanza. Per loro il racconto del mare non è mai descrittivo, non è l’elemento dell’acqua in sé che li attrae, ma l’immagine femminile che vi intravedono come propria identità inconscia dell’essere artisti, per via di quel movimento continuo e quell’orizzonte lineare e infinito. E così, ogni volta che ci parlano del mare ci raccontano una storia di

desiderio per una donna, per un’immagine femminile fondamentale per loro, l’unica valida ragione per seguire un’Ondine nel più profondo degli abissi.

 

 

 

 Lorenzo Porta del Lungo

Domenica Classica

 I Concerti alla Sala Umberto 

STAGIONE 2017|2018

direzione artistica Lorenzo Porta del Lungo

a cura dell'Associazione Suono e Immagine Onlus


11 Marzo 2018 ore 11

 

Wolf, Debussy, Ravel

Lieder e Tablet

un rapporto d'amore 2.0

 

Lorenzo Porta del Lungo, pianoforte

Bruna Tredicine, soprano

Francesco Giannelli, tenore

 

Marianovella Bucelli e Matteo Rossi, dialoghi

 

RASSEGNA STAMPA

Spazi.blogspot

Biblioteche di Roma

 

Dal concerto del 12 marzo 2017

Sala Umberto 

Il video integrale del concerto è su: https://www.youtube.com/watch?v=NEk6MjoA5cU

 R. Schumann, da Myrten, In der Nacht, Lieder e Tablet, Domenica Classica, Teatro Sala Umberto

 

 

 

 

Nella seconda edizione di Lieder & Tablet una coppia di giovani di ottimi studi, magari iscritti a un corso di laurea, diciamo due “ nativi digitali “, come qualcuno ama definire i giovani non più adolescenti, si rendono conto che nella loro formazione è assente la Storia della Composizione musicale. Esistono cioè la Storia dell’Arte figurativa, la Storia dell’Architettura, la Storia del Cinema, ma la Storia della Musica si ferma a quella del Pop degli ultimi 20 anni, con qualche incursione su periodi precedenti, contemporanei della gioventù dei propri genitori. Invitati ad un concerto di Lieder, cioè la forma di componimenti musicali più diffusa e popolare dell' l’intero 19° secolo e di parte del 20°, scoprono insieme la straordinaria qualità di quella musica e la maestria e la sapienza  di quei grandi autori anche nella piccola forma. Il tutto su testi di veri poeti. Si accorgono che quei testi non li lasciano affatto indifferenti e che quella musica non li euforizza, non li  “ gasa “ ,  ma invece li fa star bene, perché non contiene esibizionismo e narcisismo vuoto. Contiene invece una  ricerca di bellezza nei rapporti e questo magari può provocare in loro perfino  una crisi, che è quel senso di “ inferiorità costruttiva “ che si prova davanti  ad un’opera d’Arte e a chi ne è l’autore.

 

Lorenzo Porta del Lungo

 

«La collana, Dafni e Cloe, curata da Ludovica Costantino è un dono prezioso ai ragazzi»

La bellissima recensione di Gian Carlo Zanon alla Collana Dafni e Cloe, dal blog

"I giorni e le notti"

Clicca qui per leggerla sul sito igiornielenotti.it

visita anche il blog www.collanadafniecloe.it

Il giornalista di Radio Radicale Paolo Izzo intervista la Dottoressa Ludovica Costantino sul libro "Anoressia, le patologie del comportamento alimentare" edito da L'Asino d'oro edizioni per la collana Bios Psychè - Adolescenza 

 

CLICCA QUI PER ASCOLTARE L'INTERVISTA!

 

Le patologie del comportamento alimentare" (L'asino d'oro edizioni) è un libro a cura di Ludovica Costantino, Luca Giorgini e Manuela Petrucci.

"Giornata nazionale prevenzione disturbi alimentari": intervista a Ludovica Costantino sul libro "Anoressia" (L'asino d'oro edizioni)" con Ludovica Costantino (psichiatra e psicoterapeuta), Paolo Izzo (scrittore e giornalista).

L'intervista è stata registrata giovedì 15 marzo 2018 alle ore 18:00.

 

E' uscito il secondo volume della

Collana Editoriale di psicologiapsichiatria e scienze umane per i ragazzi "Dafni e Cloe"

 dal titolo:


Internet – l’amico pericoloso

 

  a cura della dott.ssa Ludovica Costantino, 

edito da Liguori Editore e in collaborazione con

l'Associazione Suono e Immagine Onlus.

 

Siamo Su Spazi.Blogspot